venerdì, maggio 12, 2006

Lei...


Lei mi segue da lontano,
ricalca le mie orme,
ora si avvicina,
ora è distante.
Ma è sempre dietro di me,
continua a seguirmi,
come un cane.
Non la vedo ma la sento,
sento il suo fiato caldo,
sento le sue mani fredde
che tentano di ghermirmi,
che tentano di portarmi con Lei.
So che è lì,
che si nasconde.
Mi attende da tempo,
mi ha preparato un posto,
inospitale come solo Lei può essere.
Quel posto spetta a tutti,
anche a me.
Ma non ora,
Lei mi dovrà attendere ancora!
Può continuare a seguirmi da vicino,
ma non mi avrà adesso,
io sono del mondo,
del sole, del vento.
I miei occhi contemplano il mondo,
il mio cuore batte per il mondo,
io vivo il mondo.
Lei non vive,
non batte,
non contempla.
Lei non mi avrà.

E ancora combatto nei giorni schiumosi di storie normali,
aspettando sempre un colpo,
forte, più forte!
da destra, da sinistra, da chi sa!
E combatto con mani ormai gelate dal dolore
e dalla delusione di avere per sempre combattuto.
Combatto con occhi ciechi di lacrime per la paura che tutto sia vano...
Combatto con la mente e l'anima lacerate,
fatte a brandelli,
quasi dissanguate da quegli artigli che io ben conosco
e che mi hanno rubato pezzi di vita ogni attimo.
E ancora combatto per me,
per me,
per questo sole,
per questa aria,
per un refolo di vento che sfiora il mio viso disfatto...
Combatto con il cuore che batte all'impazzata dal terrore di fermarsi d'un tratto...
Combatto con braccio ormai stanco, e allora cambio di mano la spada.
Ma combatto con tutto lo spirito che in me si è trasformato in pura energia,
in vastità di pensiero,
in ansie notturne che rubano il riposo...

Combatto!

3 Comments:

Blogger breastmilky said...

Sono molto belle le foto che metti. Sono tue?
Mi raccomando, cerca di tenere duro e passare un buon (o una buona?) fine settimana, per quanto possibile possa essere.
Sta bestia sarà pur stanca di starti dentro...
Mi raccomando: cattiveria!
Ciao

12 maggio, 2006  
Blogger zena said...

Qualche foto è mia, altre sono "figlie della rete".
Come si dice in genere... "barcollo ma non mollo".
Grazie e ciao!

12 maggio, 2006  
Blogger zena said...

Un amico è chi guardandoti negli occhi riesce ad ascoltare la voce dei tuoi silenzi

12 maggio, 2006  

Posta un commento

<< Home