martedì, maggio 16, 2006

Vorrei


Vorrei alzarmi e correre, ma non posso.
Vorrei urlare non solo dal dolore, cantare di gioia, ma non posso.
Vorrei che questo fosse un sogno, dal quale svegliarmi, magari felice, ma non lo e', è la vita.
Vorrei che la mia vita riprendesse da dove si e' fermata, ma per ora sono qui a cercare di ricostruirne i brandelli.
Voglio dirvi grazie per tutte le manifestazioni d'affetto che mi avete dimostrato, mi tengono a galla.
Voglio ringraziarvi per aver aderito ai miei tanti appelli di solidarieta', qualcuno ne uscirà anche grazie a voi.
Vorrei poter dire: sto bene, usciamo a festeggiare.

Vorrei, vorrei, vorrei, ma non posso!




Oggi per la prima volta credo di stare un po' meglio. In realtà mi sento uno straccio, come se mi fosse passato sopra un treno merci pure carico. Però la febbre è un po' scesa e ho visto volti un filo meno tesi intorno, spero solo di non aver voluto vedere ciò che forse non c'è. Ma son sicura che sia così. Non dico di sentirmi fuori, però forse un passettino piccolo piccolo lo ho fatto. La strada sarà lunghissima, ma l'importante è cominciare a percorrerla!
In tutto questo tempo ho pensato tanto, ho cercato di trovare qualcosa a cui attaccarmi per non precipitare insieme al mio corpo, ho riscoperto cose piccole ma importanti, ho riscoperto il sorridere per cose di tutti i giorni, l'essere felici per il solo fatto di essersi svegliati ancora, per potersi addormentare coi propri pensieri, per sperare in un domani.
Ho voglia di correre, devo riuscire a farlo...
Ho voglia di gelato, devo mangiarlo...
Ho voglia di sole, di natura, di passeggiate nel bosco...
Ho voglia di una vita normale.

2 Comments:

Anonymous Neo_ said...

Non ho mai smesso di avere fiducia e di pregare per te,quello che aspetto è esattamente questo,che imbocchi il sentiero che ti riporterà alla normalità,un passo alla volta,pian pianino,non importa quando hai la certezza della meta :)
Spero davvero che tu abbia cominciato,se vorrai continuerò a cercare di esserti accanto e farti compagnia per questa strada.
Io continuerò a credere in te ;)

17 maggio, 2006  
Blogger breastmilky said...

Oh. Un po' di luce che ce n'era proprio bisogno.
Bestia, hai le ore contate! Hasta la vista, baby.
Zena, per te panna e cioccolata come i bimbi, vero?
Ciao!

17 maggio, 2006  

Posta un commento

<< Home